Leggi anche:
L'ipertensione arteriosa è un disturbo della pressione del sangue: una condizione molto diffusa che può essere controllata con stili di vita equilibrati.
30-03-2006

Soffro di una fibrillazione atriale che da circa

Soffro di una Fibrillazione atriale che da circa 10 anni si è cronicizzata ed associata ad essa ho un'Ipertensione arteriosa considerevole che non controllata arriverebbe anche a valori sui 120-220. La mia Terapia farmacologica è il propanololo 80 mg al giorno, combisartan 160 mg al giorno e il lanoxin 0.125. Nonostante la terapia la mia ipertensione si attesta sui 100-160 volevo sapere se è adeguata o dovrei tentare di sostituirla e se eventualmente l'intervento di ablazione per la fibrillazione atriale cronica è un'alternativa valida. grazie arrivederci
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Ormai sono passati troppi anni per pensare che un’ablazione abbia successo. Credo che debba occuparsi della sua pressione perché è ancora alta e quindi dovrebbe associare qualche altro farmaco al fine di giungere stabilmente al di sotto di 140/90; questo può farlo tranquillamente il suo medico di famiglia.