Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

10-10-2006

Soglia di attenzione

Sono una ragazza di 20 anni a cui è stata diagnosticata la cardiomiopatia ipertrofica circa 4 anni fa. Più o meno ogni 4 mesi vengo controllata da un'equipe di cardiologi, e ad ogni controllo scopro che la malattia è un po' peggiorata. Per intenderci, sono passata da uno spessore di 19 mm a 42 mm in meno di 4 anni. Siccome la crescita non sembra avere fine, vorrei sapere se c'è una soglia massima raggiungibile o qualcosa del genere; cioè, vorrei sapere se mi devo preoccupare seriamente. Durante le mie prime visite mi era stato detto che la malattia si sviluppa soprattutto in età adolescenziale, ma può peggiorare anche nell'età adulta? Vi ringrazio molto per l'attenzione.
Paginemediche
Risposta di:
Paginemediche
Risposta
Credo che per un problema così specifico, per il quale è già seguita da un’equipe cardiologica, debba necessariamente fare riferimento al suo cardiologo di riferimento.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!