Sono in menopausa da 5-6 anni senza i classici disturbi (caldane ecc.ecc.), non faccio cure ormonali sostitutive, sono ipotiroidea che curo con eutirox 0,75, inoltre assumo un quarto di Tenormin (betabloccante) perchè mi è stata riscontrata una leggera dilatazione dell'Aorta cardiaca ascendente. Non soffro di pressione alta, anzi è tendenzialmente... Leggi di più molto bassa (65-100). Mio padre è deceduto all'età di 55 anni di Infarto miocardico (era un gran fumatore e asmatico), mia madre è deceduta a 89 anni direi di morte naturale, mio fratello è morto un mese fa a 63 anni di infarto miocardico. Non aveva nessun disturbo, esami clinici perfetti, colesterolo basso, non fumava, aveva subito 4 anni fa un intervento all'aorta addominale per un aneurisma diagnosticato casualmente nel corso di esami di routine. In seguito ad una serie di accertamenti è risultato avere una Mutazione genetica (che poteva predisporre a trombi). Io ho eseguito lo stesso esame ed è risultato negativo. Eseguo controlli periodici tipo: ECG, ecocardiogrammi, ecodoppler all'aorta addominale e vasi carotidei. Insomma di tutto e di più, nonostante ciò vivo con l'ansia di schiattare da un momento all'altro come il mio povero fratello in pochi secondi. La mia domanda forse un po' scontata è: che tipo di prevenzione potrei fare e soprattutto può servire, visto quello che è capitato a mio fratello. Il fatto della familiarità sicuramente non depone a mio favore! Grazie.