Sono Luca di La Spezia, 35 anni, mi e' stata diagnosticata la sindrome di brugada ma ho difficolta' ad affrontare l'intervento in quanto mi spaventa. L'applicazione del defibrillatore e l'esame fisiologico quali rischi comportano? O meglio, durante l'intervento e' possibile incorrere in un arresto cardiaco irreversibile? Grazie, Luca!