Salve mi presento,mi chiamo antonio ho 32 anni le scrivo per esporle unpò il mio PROBLEMA. Da circa 10/12 anni soffro di ansia-attacchi dipanico che man mano nel tempo sono aumentati,peggiorati,fino comunque alimitarmi molto anche perchè poi sono subentrate fobie o altro. Per unpaio di volte ho provato ad andare dallo psicologo ,iniziai... Leggi di più qualcheseduta e poi non andai più.Non avevo legato tantissimo,nel senso losentivo TROPPO DISTACCATO nei miei confronti,e raccontargli tante cosemie non mi metteva a mio agio con lui .Quindi continuo a girare con laboccetta degli ANSIOLIN che prendo giusto al bisogno o sicuramente liporto come SICUREZZA. Non riesco più a guidare da solo in macchina equesta cosa mi limita tantosia per il lavoro,sia per quando ho laragazza di un'altra città sia perchè non voglio essere dipendente daaccompagnatori.Ultimamente ho problemi anche quando mangio,ormai ilpranzo,la cena mi sembrano degli incubi,mi sento soffocare e strozzaread ogni boccone,finche alla fine lascio tutto.Quando si organizzanocene tra amici o pizza mi sento a disagio perchè comunque non finiscomai tutto per via di questi sintomi ( credo sia Anginofobia ) ancheperchè mi sento osservato e capisco di non cenare tranquillo e normalecome tutti e cerco sempre di bere tanto o di mangiare cose poco solide.Il mio problema è che tra gli amici sono proprioquello che ascolta,aiuta e consiglia tutti e per me non riesco ad esserne capace.Scrivo alei perchè vedendo una puntata delle iene mi ha colpito il modo di fare,di spiegare le cose e sembrava di capire che con lei mi sarei sentitoa mio agio e comunque che non essendo VECCHIO mi avrebbe capito di più,e perchè non mi aiuitasse ad uscire da questo inferno che mi stàfacendo vivere tristemente e da PERDENTE. Aspettando una vostrarisposta vi faccio i miei saluti,ciao antonio !