24-11-2007

Sono stato operato di ernia inguinale 8 giorni fa.

Sono stato operato di ernia inguinale 8 giorni fa. Il chirurgo, non avendo trovato un vero e proprio sacco erniario, ha pensato a un rilassamento dei muscoli delle pareti dell’addome. Ha risolto il problema posizionando una rete protesica e suturando, con alcuni punti interni, le “pareti lasse”. Il risultato, che mi preoccupa molto, è il seguente: un profondo avvallamento dell’addome esterna in corrispondenza dei punti di sutura interni, un notevole edema accanto all’avvallamento, un senso di tensione con fitte dolorose (lievi, per ora,ma sono rimasto a riposo e dovrò pur tornare a lavorare). Domanda: è meglio attendere sperando che nelle prossime settimane spariscano edema e dolore oppure devo fare qualche cura per recuperare? Ma, soprattutto, ho speranza di recuperare al 100%?
Dr. Mario Cavallo
Risposta di:
Dr. Mario Cavallo
Risposta
Egr. Signore, per rispondere adeguatamente è indispensabile una valutazione clinica diretta. Cordiali saluti.
TAG: Chirurgia dell'apparato digerente
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!