Sono stato sottoposto a prostatectomia totale nel giugno 2007 ed a trattamento radioterapico di salvataggio nel maggio-luglio 2011 (dose 70 Gy in 35 sedute). Poiché l?incontinenza era aumentata (circa230 gr /giorno medi) ho deciso di sottopormi , all?inizio di marzo C.A., ad intervento chirurgico per il posizionamento di un dispositivo... Leggi di più anti-incontinenza di tipo TOT. Appena dimesso dall?ospedale e anche adesso,( dopo 8 settimane di assunzione di una cp/die di Toviaz 8 mg: senza risultati )la situazione fra prima e dopo l?intervento è la seguente.Prima: di notte pannolino quasi sempre asciutto o poco bagnato----da seduto: pochissime perdite----in piedi: perdite contenute con residuo minzionale----camminando: perdite più abbondanti con minimo residuo minzionale.Dopo: di notte: pannolino sempre molto bagnato----seduto: perdite contenute-----in piedi fermo o in cammino: gocciolamento continuo con nessun residuo minzionale dopo un paio di minuti in tale stato.Sono convinto che il posizionamento del dispositivo abbia alterato l?equilibrio della zona; il chirurgo che mi ha operato dice che non servirebbe a niente rimuovere il dispositivo.Per gentilezza desidererei un consiglio per saper cosa fare. Grazie