Sono un soggetto di anni 54 portatore di epatopatia cronica HCV correlata - genotipo 1b - prsumibilmente da circa 30 anni o forse più.Tale patologia sul piano della sintomatologia si è comportata alquanto bene ed almeno fino ad ora sembrerebbe non avermi causato eccessivi danni.L'unica che cosa che lamento è un fastidioso prurito che si manifesta... Leggi di più subito dopo aver fatto la doccia localizzato quasi esclusivamente agli arti inferiori la cui superficie cutanea diventa più fredda rispetto alle altre parti del corpo.Tale disturbo si attenua fino a scomparire soltanto provvedendo a coprire la superfie degli arti con una coperta calda.In proposito ho avuto modo di leggere su qualche rivista specializzata che la presenza dell'HCV può determinare anche malattie sistemiche extra-epatiche ivi incluso la crioglobulinemia.Pur non essendo una persona competente in materia mi sono chiesto più volte se il sintomo che da anni lamentavo non poteva in qualche modo essere collegato ad una eventualità di tal genere.Pertanto chiedo gentilmente e cortesemente conferma di tale mia supposizione.Un'ultima cosa che volevo riferire è che tale prurito si è manifestato per la prima volta verso i 17-18 anni di età e quindi di qualche ventennio prima che mi fosse diagnostica l'Epatite C. In caso affermativo vorrei sapere inoltre se tale sintomatologia può rappresentare il preludio di malattie linfoproliferative e contestualmente anche il segnale del peggioramento del quadro CLINICO di base (EPC attiva HCV correlata). Grazie