Sono una donna di 40 anni e dopo dei disturbi, ho scoperto da un elettrocardiogramma di soffrire di extrasistoli ventricolari. Sono in terapia con betabloccanti, ma nonostante ciò l'holter (24 h) ha rilevato la presenza di più di 17000 extrasistoli con numerosi episodi di bigeminismo e trigeminismo. La prova da sforzo è negativa, con la presenza di extrasistoli solo nella fase di sforzo. Ora il cardiologo ha aumentato la terapia beta bloccante e mi ha consigliato un ecocardiogramma. Volevo saper se ci sono rischi per la mia salute e se questa patologia a lungo andare, anche se benigna, può portare conseguenze alla mia salute e al cuore. Inoltre volevo sapere se posso continuare a svolgere la mia attività che è molto stressante. E' possibile poi che il betabloccante mi provochi problemi agli occhi. allo stomaco e mi faccia ingrassare? La ringrazio e La saluto.