Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

09-02-2004

Sono una donna di 55 anni. nel 2000 mi è stato

SONO UNA DONNA DI 55 ANNI. NEL 2000 MI è STATO RISCONTRATO L$IPERTIROIDISMO CHE HO CURATO CON IL TAPAZOLE. NEL GIRO DI 6 MESI I VALORI DELLA MIA Tiroide SI SONO NORMALIZZATI. DALL$ESTATE DEL 2003 PERò HO RISCONTRATO UN AUMENTO DEI VALORI DELLA Tiroide (IN PARTICOLAR MODO DELL$FT4). L$ENDOCRINOLOGO MI HA PRESCRITTO 25mcg DI EUTIROX CHE SUCCESSIVAMENTE MI HA AUMENTATO A 50mcg VEDENDO CHE I VALORI NON SI NORMALIZZAVANO E MI HA DETTO DI ASPETTARE 6 MESI PRIMA DI FARE UN ALTRO CONTROLLO. HO UNA FORTE AGITAZIONE, SECCHEZZA DELLE FAUCI, SOFFRO D$INSOGNA, HO SPESSO CRAMPI MUSCOLARI, PUR MANGIANDO MENO IL PESO CONTINUA AD AUMENTARE E PUR BEVENDO URINO POCO E MI SI SONO FORMATI DEGLI EDEMI IN TUTTO IL CORPO.
1) DOVREI AUMENTARE LA DOSE DI EUTIROX?
2) GLI EDEMI SONO DOVUTI AL CATTIVO FUNZIONAMENTO DELLA TIROIDE? COME POSSO FARE PER ELIMINARLI?
3) IL PESO SCENDERà CON IL BUON FUNZIONAMENTO DELLA Tiroide OPPURE DOVRò DIMINUIRE ULTERIORMENTE L$ALIMENTAZIONE?
DA PREMETTERE CHE HO UN MICROADENOMA IPOFISARIO E CHE PER QUESTO ASSUMO OGNI 10gg 1/2 cp DI DOSTINEX PER TENERE SOTTO CONTROLLO LA PROLATTINA. l$AUMENTO DI PESO E GLI EDEMI POTREBBERO DIPENDERE ANCHE DALL$ASSUNZIONE DEL DOSTINEX E SE NO DA COSA POSSONO ESSERE CAUSATI?
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Le consigliamo di consultare un endocrinologo per questo problema, che saprà seguirla al meglio.
TAG: Endocrinologia e malattie del ricambio | Ghiandole e ormoni
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!