SONO UNA GIOVANE DONNA DI 31 ANNI ED HO SCOPERTO DA CIRCA 1 ANNO E 1/2 DI AVERE UNA DISLIPIDEMIA CHE MI CAUSA UN INNALZAMENTO DEL COLESTEROLO. TRATTO IL PROBLEMA CON LE STATINE (CRESTOR DA 5), MA FINO AD OGGI IL CARDIOLOGO NON MI HA FATTO SOTTOPORRE AD ALCUN ACCERTAMENTO SE NON IL NORMALE ELETTROCARDIOGRAMMA. NEMMENO UN AMONITORAGGIO SANGUIGNO CHE... Leggi di più INCLUDA ALTRI ESAMI SE NON QUELLI SLITI DI ROUTINE CHE FANNO PRATICAMENTE TUTTI. HO PAURA CHE IL MIO PROBLEMA VENGA LETTO CON UN PO' DI SUPERFICIALITA' ANCHE IN VIRTU' DEL FATTO CHE LA MIA SCHEDA PER QUANTO ATTIENE ALL'ASPETTO PREDISPOSIZIONE FAMILIARE E' UN PO' PESANTE:LA FAMIGLIA DI MIA MADRE ERA DI SETTE FIGLI TUTTI AFFETTI IN ETA' ADULTA (INTRONO AI 40/50 ANNI) DA DISLIPIDEMIA. 3 FEMMINE CHE AGGIUNGONO ALLA DISLIPIDEMIA ANCHE LA PRESSIONE ARTERIOSA ALTA, 4 MASCHI TUTTI MALATI DI CUORE (UNO HA SUBITO UNA DILATAZIONE A LIVELLO DI VALVOLA CARDIACA, UNO E' DIABETICO ED HA SUBITO INFARTO, ALTRI 2 SONO DECEDUTI BENCHE' A 70 ANNI PER CARDIOPATIA, UNO PER CARDIOPATIA DILATATIVA, L'ALTRO DOPO NUMEROSI INFARTI E INTERVENTO DI BY PASS). MIO PADRE E' STATO AFFETTO DA CARDIOPTAIA ALL'ETA' DI 38 ANNI ED E' FINITO ALL'ETA' DI 52 DOPO UN DEGENERARSI DELLA PATOLOGIA TRA INTERVENTO DI BY PASS, ULTERIORI INFARTI E FIBRILLAZIONE CARDIACA. DULCIS IN FUNDO SONO FIDANZATA CON UN RAGAZZO AFFETTO DA DIABETE MELLITO E INTENDO SPOSARLO E AVERE DEI FIGLI. INSOMMA NON HO PAURA SOLO PER ME E PER LA MIA SITUAZIONE MA MI SENTO ANCHE RESPONSABILE PER LA SCELTA DI FONDERE IL MIO PROBLEMA CON QUELLO DI UN'ALTRA PERSONA E A VOLTE PENSO CHE FORSE NOI DUE INSIEME FAREMMO BENE A NON AVERE FIGLI. COME POSSO FARE PER VIVERE TRANQUILLA MA SENZA METTERE LA TESTA SOTTO LA SABBIA. INSOMMA PER PREVENIRE RISCHI SENZA IGNORARE IL PROBLEMA?