07-06-2006

Sono una ragazza di 26 anni. ho contratto il virus

Sono una ragazza di 26 anni. Ho contratto il virus dell'HCV qualche anno fa, in seguito ad un brutto periodo in cui ero tossicodipendente. La mia vita ora per fortuna è migliorata, sono uscita dalla morsa dell'eroina e mi sono rifatta una vita, dando anche alla luce una splendida bambina. Ho una paura matta di poterle attaccare il virus facendole ingerire del mio sangue durante l'allattamento. La mie domande quindi sono queste: mia figlia può contrarre il virus ingerendo piccoli quantitativi del mio sangue mischiato al mio latte? Il fatto che ho le transaminasi nella norma può rendere meno probabile il contagio?
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
L’allattamento non causa trasmissione di infezione da HCV, in assenza di evidenti lesioni della zona areolare del capezzolo. Non è sufficiente infatti l’ingestione di piccole quantità di sangue durante l’allattamento per contrarre l’infezione. La normalità delle aminotransferasi non ha una relazione con la possibilità o meno di tasmettere l’infezione.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!