09-07-2002

Sono una ragazza di 29 anni sposata e con un

Sono una ragazza di 29 anni sposata e con un bimbo. sono stata operata di calcoli alla cistifellea nel 97, prima d'allora gli esami sulla funzionalità epatica erano sempre nella norma. Dopo l'operazione mi è capitato più volte di avere la gammagt e le due Transaminasi alte, e a successivi controlli dopo 3 settimane/1 mese erano rientrate nella norma. Markes Epatite c effettuati nel 1989, 1998, 1999 e 2000 sempre con esito negativo. Dalle ecografie non risulta nessun danno a carico del fegato. Durante i nove mesi della gravidanza le transaminasi sono sempre state nella norma. Vorrei sapere perchè occasionalmente ho i valori alti (max gammagt 202 e transaminasi 39 e 180) e se può esserci una relazione con la colecistectomia? Inoltre potrei avere contratto l'Epatite c e non avere mai sviluppato gli anticorpi? e se avessi l'epatite c da un indagine ecografica si vedrebbe? Grazie
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
1 - Se occasionalmente i valori di transaminasi e ggt sono elevati, la causa
va ricercata. Innnazitutto studiando con quale frequenza sono alterati. Per
indagare questo aspetto è utile effettuare ogni mese, per almeno sei mesi,
queste indagini.

2 - E' ragionevole supporre che non vi sia relazione con l'intervento,
tuttavia saranno i dati ulteriori prodotti a fornire gli elementi
necessari: Talvolta, se c'è un'ostruzione dovuta ad un calcolo nelle vie
biliari, si può avere un quadro del genere.

3 - E' da escludere l'epatite C, visto che ripetutamente i tests sono normali
e l'ecografia non può aiutarla in tal senso.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!