21-03-2006

Caro dottore, sono una ragazza di 27 anni, sposata

Caro dottore, sono una ragazza di 27 anni, sposata e con due bimbi, da qualche mese avverto leggere tachicardia che non mi hanno mai preoccupato piu di tanto. un paio di settimane fa invece mentre ero seduta in ufficio ho sentito il Cuore impazzire mi batteva fortissimo ho avuto un tremore interno sudorazione e stimolo ad urinare frequentemente cosi impaurita lo stesso pomeriggio mi sono recata da un cardiologo che dopo un ECG con esito nella norma mi ha detto che era legato ad uno stato ansioso. purtroppo nei giorni seguenti ho avuto gli stessi sintomi ma con in piu' dolori al petto alle spalle alle braccio sinistro formicolii ecc. cosi ho deciso di farmi controllare dal mio medico curante nonche' cardiologo che dopo un'altro ecg nella norma ed esami di Sangue (compresi tiroide eec.) normali, mi ha detto che e' solo ansia. cosi mi ha detto di prendere 1/4 di compressa di tenormin al bisogno e alla sera mezza xanax. carissimo dottore non so come dire ma io continuo ad avvertire dolori come pizzicotti o spilli alla parte sinistra del petto proprio all'altezza cuore, insonnia, e ho sempre paura che mi possa succedere qualcosa di brutto come un infarto improvviso. non riesco piu' ad avere una vita normale come lavorare o badare ai miei figli. la prego di rispondermi! solo con ecg ed esami di sangue si puo' dire con certezza che non ci sono problemi al cuore? posso rischiare un infarto improvviso? e perche' continuo ad avere questi strani sintomi che mi fanno pensare ad una cardiopatia? mi aiuti per favore. grazie e saluti, eleonora.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Il cardiologo e il medico curante l’hanno visitata e sono stati eseguiti es del sangue ed elettrocardiogramma che sono risultatio negativi. Pertanto non vi è motivo di preoccupazione; inoltre i sintomi da lei riferiti non sono indicativi di alcuna cardiopatia.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare