06-03-2006

Sono una ragazza di 32 anni con ipertiroidismo

Sono una ragazza di 32 anni con Ipertiroidismo ormai ben frenato. Soffro di attacchi di panico e da un annetto a fasi alternate accuso Extrasistole... Ho fatto ecg/ ecocardiocolordoppler/holter... risulta Prolasso valvola mitrale con minima ins. Ho fatto visita cardiologica e mi è stato dato 1/4 di pastiglia di Seloken per le extrasistoli e tachicardia. Il cardiologo ha precisato solo per il fastidio. Le extrasistoli sono però continuate e ho fatto 2^ visita da un altro cardiologo che mi ha consigliato di togliere il seloken e prendere un altro betabloccante poichè il primo serve più che altro per la pressione che io di norma nn ho alta (80/110 ora con il seloken 75/100). cosa mi consigliate di fare? Devo fare altri esami? tutti questi problemi (tiroide/prolasso/extras) insieme possono essere pericolosi? Vi ringranzio anticipatamente.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Gli esami da lei eseguiti sono sufficienti a chiarire il problema. La terapia betabloccante viene spesso prescritta come terapia del sintomo (fastidio). Non vi è allo stato attuale, da come lei descrive la situazione alcun pericolo sostanziale.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!