Sono una ragazza giovane di soli 19 anni e sono ossessionata dalla bellezza.Questo significa che non passa quasi giorno senza che mi venga addosso una tristezza o una paura terribile perchè mi sento brutta. O meglio, non è solo che mi sento brutta, sono brutta. Sono completamente lontana da qualsiasi standard di bellezza, non ho alcuna attrattiva,... Leggi di più questo è quello che sicnceramente penso,ho anche due difetti pesanti come esempio i denti storti e una gamba 2 mm più corta dell'altra con il ginocchio storto. Questa ossessione è cominciata nel 2003 quando avevo 12 anni e sono 7 anni che va peggiorando. Più cresco, più diminuisce la speranza che un giorno cambierò e diventerò una ragazza bellissima. A 7 anni mi ammalai di una nefrite che probabilmente fu causa del mio ritardo nella crescita e dalle medie in poi altre compagne mi prendevano in giro perchè io sembravo una bambina mentre loro sembravano ragazze. E' da quel momento che è iniziata la mia ossessione. Due anni fa in seguito a prese in giro sul colore dei miei occhi (a detta dei miei compagni di classee "troppo azzurri, quasi bianchi") ho iniziato a pensare alla possibilità del suicidio. Non ho nessun amica degna di questo nome, solo una che mi ha abbandonato proprio quando avevo 12 anni. Piango spesso, sono invidiosa di mia sorella che è bellissima. Ho paura che a causa del mio aspetto fisico non riuscirò mai ad essere amata, che mi scarteranno come è successo in questi anni. Sono disperata, e nessuno mi dà risposte abbastanza soddisfacenti, perchè nessuno ha il coraggio di dirmi la verità, cioè che sono un cesso di ragazza. Mia madre mi ha detto che secondo lei ho un problema cerebrale che mi fa vedere brutta ma io non ci credo, se così fosse perchè sono stata presa in giro? So che l'unico modo per mettere fine a queste sofferenze (scartando il suicidio) è la chirurgia plastica, almeno 4 operazioni, ma oltre a non avere soldi per la chirurgia, sono anche una convinta di sinistra e quindi sono contraria alla chirurgia plastica strumento del capitalismo, tanto più che mi butterebbero fuori dal circolo se mi rifacessi. Poi penso che anche una volta rifatta non mi riconoscerei e non sarei felice e sarei invidiosa di chi ha avuto la bellezza naturalmente senza chirurgia plastica. Chiedo sempre se sono bella e non mi rispondono come vorrei! So di essere brutta e questo mi fa disperare perchè l'unico desiderio della mia vita è essere amata e penso che se non sono bella cio' sarà improbabile che accada. I momenti più orribili sono quando m devo confrontare con gli altri, soprattutto se insieme a me c'è mia sorella. Mi chiudo in me stessa, abbasso gli occhi, mi metto da una parte senza parlare ed esprimermi. Non do attenzione ai vestiti, al trucco, all'acconciatura, pensando che cesso sono e cesso resterò. Due volte ha avuto episodi di attacchi di panico e sono stata costretta a riferirmi a due psichiatri (una volta a fine 08 e una volta a inizio 2010) che mi hanno prescritto 2 medicine psichiatriche, il primo mi dette il Fevarin che presi per 2 mesi e poi abbandonai bruscamente per i fastidi degli effetti collaterali, il secondo mi dette le gocce Cipralex (perchè mi riscontrò la depressione); queste ultime non le ho prese mai perchè ho letto sul foglio che chi ha pensato al suicidio potrebbe metterlo in atto prendendo quelle gocce). Ora sono in cura da una psicologa di cui mi fido ma neanche lei riesce a farmi passare la smania della bellezza, mi dice che io sono bella MA IO NON CI CREDO PERCHE' NON E' VERO.;___; Non so come fare a far capire che questo pensieromi uccide quasi...