Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

10-05-2006

Sono una signora di 59 anni l'anno passato ho

SONO UNA SIGNORA DI 59 ANNI L'ANNO PASSATO HO FATTO LA BIOPSIA AL FEGATO CHE HA RILEVATO UNA EPATITE CRONICA TIPO "C" GENOTIPO 1 CLASSIFICATA CON METAVIR A0 F2 IL MEDICO CURANTE AVEVA PROGRAMMATO UNA CURA CON PEG INTERFERONE E RIBAVIRINA MA TUTT'OGGI ANCORA NON MI HA FATTO COMINCIARE LA CURA, POTREBBE AVER PEGGIORATO LA SITUAZIONE? E POI LA CURA E' APPROPRIATA? NECESSITO FARE UN'ALTRA BIOPSIA? SENTITAMENTE RINGRAZIO.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
La cura proposta è certamente appropriata. Non vi è la necessità di sottoporsi ad un’altra biopsia epatica. Ritardare di un anno la terapia antivirale non è in grado solitamente di peggiorare la condizione clinica.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!