Sono uno sportivo che pratica calcio, tennis , corsa , più ballo, lavoro in PoliziaHo avuto episodi di aritmia e a seguito di ciòA gennaio 2007 , Ho fatto un esame sotto sforzo, risultato" sporadici battiti ectopoci ventricolari al vi M dello sforzo non angor alterazioni ischemiche del tratto.Ho fatto anche un ecocardio, anche a agosto 2007, che nn evidenziava problemi. Conclusioni potevo fare attività sportiva. Mi accorgo che questi problemi sono diminuiti di molto ma , quando sonno sotto stress e con consumo di pochiisimi caffè , c è qualche battito aritmicoA d agosoto 2008 ho fatto delle analsi del sangue e d ho avuto un valore P.C.R 50,6. pOICHè SOFFRO di rettocolite ulcerosa ho pensato che tale valore era dovuto a ciò, PUR NN AVENDO sintomatologie caratteristiche della malattia. Sono andato in questi giorni a Bologna al centro e mi hanno detto che R.C.U. non centrava.Ora ho scoperto che poteva essere sintomo di un infarto. Nel periodo del P.C.R. avevo un elevato stato di stress per molte cose.Però è da aggiungere che le transaminasi erano buone. GT , creatinina, ves, anche.Cosa ne pensa lei