28-11-2012

sospetto iperallenamento

ho 44 anni sono alto 1.70 peso 67 kg da pochi mesi pratico la corsa 2/3 volte a settimana. battito a riposo 75 bm quando inizio a correre ho il battito a 100 e dopo circa 10 minuti sono a 160/170 e dopo 30 minuti si ferma a 180,controllo annuale cardio riposo sotto sforzo ok , dopo che ho finito di correrei l cuore tornaa 120 /110 bm per poi tornare a riposo . il mio dottore mi ha sconsiglato di correre con quei battiit cosi alti quindi vi chiedo posso continuare che abbasseranno o e' consigliabile camminare o giovare a bocce ; )Grazie per l'attenzione e se mi risponderete
Risposta di:
Dr. Thomas Herms
Specialista in Medicina alternativa (agopuntura, omeopatia...) e Medicina dello sport
Risposta
la tachicardia da sforzo segnala uno squilibrio fra rendimento di fondo e prestazione erogata. Quindi 1. o devi correre più piano fino a quando ti basta il respiro nasale tranquillo e riduci le unità settimanali a 2 o fai una camminata veloce di 30 min. tutti i giorni senza correre. 2. fatti sottoporre a elettrocardiogramma da sforzo massimo! ( = 67 x 3 - 20% = 180 Watt (soglia base da allenamento 0 ) per valutare il rendimento di fondo. La valutazione a riposo non conto niente in assoluto. 3. In caso di tachicardia anche con questo modesto stimolo >> visita internistica, tiroide, ecc + ecografia event. TAC spirale coronarico. TH
TAG: Medicina dello sport | Sport e Fitness