Salve, vorrei avere, gentilmente, dei pareri in merito al referto della Tac con contrasto effettuata da mio papà. Ha 62 anni, iperteso, non fumatore e ha lavorato a contatto con l'amianto.Torace: Numerose ubiquitarie placche pleuriche parzialmente calcifiche bilateralmente. Micronodulo calcifico al lobo inferiore destro associato a linfonodi calcifici in sede sottocarenale. Alcuni linfonodi pericentimetrici non calcifici in sede sottocarenale. In corrispondezza della loggia timica è evidente tessuto denso disomogeneo a margini irregolari con diametro traverso di 2 cm e longitudinale di 4 cm, di sospetta natura eterologa. Necessari approfondimenti diagnostico-strumentali in ambito specialistico. Lieve ispessimento dell'interstizio subpleurico in sede basale bilaterale.ADDOME Fegato: presenza di formazioni di aspetto cistico al lobo sinistro, del diametro massimo di circa 12 mm. Milza,surrene sinistro,rene destro e pancreas nulla da segnalare. Lieve ectasia della vena porta (17 mm). Rene sinistro: presenza di cisti parapieliche. Surrene destro è stata riscontrata una lesione nodulare di 23 mm , da riferire verosimilmente ad adenoma. Prostata aumentata di volume. Vescica a pareti diffusamente ispessite. Ernia inguinoscrotale destra a contenuto adiposo. Minima falda di versamento in scavo pelvico. Linfonodi pericentimetrici sono presenti in sede inguinale bilaterale. La visita oncologica è prenotata per questa settimana per poter effettuare la PET.Ora siamo molto spaventati..anche per il tempo trascorso da questa tac ( circa due mesi fa). Questo tessuto potrebbe essere tessuto adiposo? Inoltre, mio padre ha avuto un anno fa un brutto incidente stradale con conseguente formazione di liquido nei polmoni, poi riassorbito...ci potrebbe essere una correlazione? Vi ringrazio anticipatamente.