L’ESPERTO RISPONDE

Sostituzione della valvola mitrale con una valvola biologica

Salve, avrei una domanda da farvi. Mio papà, di anni 64, ha subito un intervento di sostituzione della valvola mitrale e gli hanno istallato una valvola biologica. L'intervento è riuscito e dopo una settimana è stato dimesso con una terapia anticoagulante. In seguito riporto i valori di INR e i farmaci che gli sono stati prescritti in riferimento ai valori stessi:1)nel giorno in cui è stato dimesso (26 Febbraio): 2 iniezioni cutanee di CLEXANE 4000 u.i con siringa da 0,4 ml e mezza pastiglia di CUOMADIN 5mg. Valore INR 1,26 e PROTROMBINA 68.0 (la terapia era già iniziata credo da 4/5 g.)2)dopo 3 giorni con medesima cura l'INR è salito a 1.38 ma l' ATTIVITA' DI PROTROMBINA è scesa (allontanandosi dai valori di riferimento 70-130) a 62.93)il medico di famiglia ha sospeso una iniezione (mantenendo solo quella del mattino) di CLEXAN ed ha aumentato il COUMADIN da mezza pastiglia a 3/4 di pastiglia e dopo 4 giorni i valori di INR sono saliti a 1.47 mentre la PROTROMBINA è scesa ancora arrivando a 57.6Come vedete l'evolversi della situazione? Quale potrebbe essere il motivo per cui la PROTROMBINA continui a scendere e ad allontanarsi dai valori di riferimento? Siccome so che l'INR ottimale dovrebbe arrivare tra 2 e 2.5, è normale che con la succitata terapia sia ancora a 1.47 essendo stato eseguito l'intervento il 19 di Febbraio? Vi ringrazio tanto per l'attenzione!Saluti
Risposta del medico
Prof. Giuseppe Speziale
Prof. Giuseppe Speziale
Specialista in Cardiochirurgia

Gentile Signore,
per un intervento di sostituzione valvolare aortica, il range di INR di riferimento è compreso tra 2.0 e 3.0.
E’ corretto aumentare i dosaggi del Coumadin se i valori di INR rimangono bassi.
Personalmente, salvo controindicazioni (che lei non menziona nella mail), farei due volte al giorno le iniezioni sottocutanee di Clexane.
Nel frattempo se, pur aumentando il dosaggio di Coumadin, non si ottenesse un consensuale incremento dell’INR, si può prendere in considerazione l’oppportunità di sostituire il Coumadin stesso con il Sintrom che è un anticoagulante analogo. Normalmente i pazienti che non rispondono al primo farmaco, si dimostrano responsivi al secondo.
In conclusione, per quanto concerne il tempo di protrombina, è normale che sotto terapia anticoagulante orale (TAO) vada diminuendo: l’INR sale e la protrombina diminuisce.
Cordiali saluti.

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
articoli correlati
Trapianto cardiaco
Trapianto cardiaco
4 minuti
Acne: cause e rimedi
Acne: cause e rimedi
3 minuti
Utilizzo dell'ossigeno-ozonoterapia nella disbiosi intestinale
Utilizzo dell'ossigeno-ozonoterapia nella disbiosi intestinale
2 minuti
Angioma nei bambini: cosa fare?
Angioma nei bambini: cosa fare?
3 minuti
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Malattie dell'apparato respiratorio
Prov. di Parma
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Anestesia e rianimazione
Prov. di Bologna
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Cardiochirurgia
Barletta (BT)
Specialista in Cardiochirurgia e Cardiologia
Prov. di Salerno
Specialista in Medicina generale e Cardiochirurgia
Santa Margherita Ligure (GE)