05-03-2018

Stato di salute variabile

Buongiorno,

volevo avere un consiglio da voi, mia sorella ha 18 anni e da settembre che non si sente bene! Si sente svenire battito accelerato, vede sfocato. Abbiamo fatto le analisi del sangue non risulta nulla di serio, una leggera anemia, la dottoressa gli ha detto di mangiare di più e di di prendere le pasticche ferro quando ha il ciclo. Abbiamo fatto l’elettrocardiogramma non è risultato nulla. Adesso programmerò di fargli fare una visita dall’oculista.

Però lei si sente svenire e si sente di avere il battito accelerato. Secondo me è solo ansia o attacchi di panico.

Deve fare gli esami di maturità è normale sentirsi un po’ preoccupati però lei dice che non riguarda questo.

Cosa mi consigliate ? Grazie

Risposta di:
Dr. Giovanni Delogu
Specialista in Psicologia e Psicoterapia
Risposta

Gentile utente,

come prima cosa suggerisco di escludere le cause organiche, come problemi alla tiroide et similia, quindi una consulenza all’endocrinologo è doverosa.

Escluse le cause organiche di può pensare a una diagnosi psicopatologica, che dovrà fare uno psicoterapeuta, per legge. Una volta avuta una diagnosi concreta, si può procedere con una psicoterapia, sempre che sua sorella ne voglia sapere. In caso contrario le cose da fare sono poche.

La collaborazione è fondamentale per la riuscita di qualunque psicoterapia.

TAG: Adolescenti | Endocrinologia e malattie del ricambio | Esami | Giovani | HR - Tachicardia | Medicina interna | Psicologia | Salute femminile | Salute mentale
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!