Ho 67 anni e il primo settembre 2004 ho subito intervento brillante di angioplastica all'ospedale Infermi di Rimini, per liberare la coronaria sx occlusa al 95%. I danni del piccolo infarto sono stati contenuti ( sono arrivato in ospedale un'ora dopo i primi sintomi che in verità sono stati quasi asintomatici: un bruciore sopportabile allo sterno) con un FE del 48% alle dimissioni. Mi è stato inserito uno stent medicato e devo dire che l'equipe del dott.P iovaccari è stata fantastica. Mi è rimasto a destra un residuo di Stenosi coronarico al 50%.Mi hanno detto che non devo preoccuparmi. E' Cosi'? Ho fatto tutta la Terapia nei 6 mesi ( Asa + ticlopidina prima mal tollerata e poi Plavix con il quale mi sono trovato molto bene e che continerò per altri sei mesi.) Faccio Attività fisica camminando molto ( 8 - 10 km al giorno con la pausa domenicale) Questa attività mi ha portato FE dal 48% al 57% in tre mesi. Non male. Sono seguito dal bravissimo dott. Pesaresi e mi sento bene. Cordiali saluti Romano