14-06-2012

strappo del m. retto del femore

Buongiorno e grazie da subito per la vostra attenzione.La mia domanda è molto semplice. Ieri sera ho giocato a calcio tra amici in un torneo da oratorio. Appena prima della partita, durante il riscaldamento, ho avvertito un piccolo dolorino alla PARTE ANTERIORE DELLA COSCIA SINISTRA, che sembrava essere sparito. Post partita il dolore è aumentato, portandomi a zoppicare lievemente. Ho pensato quindi di essere incappato in uno strappo/contrattura (non conosco bene la differenza). Arrivato a casa ho rilassato il muscolo e ho spalmato sulla parte interessata del Voltaren.Stamattina ho massaggiato di nuovo con voltaren e sono andato al lavoro (il mio lavoro purtroppo mi costringe a stare in piedi e a camminare) e accuso ancora dolore. Immagino che il tutto non possa passare in due giorni, da qui la mia domanda:come mi comporto? Continuo a fare impacchi con Voltaren? Applico una fasciatura sulla parte interessata? Vorrei qualche consiglioPS. sono totalmente ignorante, ma da quanto ricavato da immagini internet, credo che il mio dolore interessi il muscolo retto del femore. O meno la posizione è quella, la parte anteriore della coscia sinistra, un po spostato verso destra (VISTA FRONTALMENTE) e il dolore si sviluppa verticalmente lungo la coscia.Grazie mille in anticipo,buona giornataAlessio
Risposta di:
Dr. Thomas Herms
Specialista in Medicina alternativa (agopuntura, omeopatia...) e Medicina dello sport
Risposta
Caro Alessio, hai ragione, sembra essere uno strappo del m. retto del femore. Terapia della fase acuta: - massaggio con ghiaccio - stretching moderato - compressione con fascia elastica (voltaren in forma di crema non conta niente, non penetra nel muscolo o quasi) Terapia di prevenzione: - tenere ben elastico il m. ileo-psoas, di cui il m. retto del femore è il prolungamento nella coscia (http://espertorisponde.paginemediche.it/it/262/esperto-risponde/squilibrio-muscolare/medicina-dello-sport/detail_176429_squilibrio-muscolare-del-musc-ileo-psoas.aspx?c1=48&c2=12617 ) Allenare bene i muscoli del bacino, gli abduttori, gli estensori dell’anca!! - dovesse non bastare farsi trattare con osteopatia fasciale (http://www.chiropratico-firenze.it/chiropratica/altri-trattamenti-ortopedici/64-dolore.html)
TAG: Medicina dello sport | Sport e Fitness