Subisco sbalzi di pressione per cui il medico mi misura 180-110. A volte a meno di 24 ore dalla misurazione precedente passo a 90-50 (e non sto affatto bene). Ovviamente vengo definito iperteso e come tale curato dal momento che gli abbassamenti sono più difficilmente misurabili da terzi. Esiste una Patologia conosciuta ed la relativa cura per "STABILIZZARE" la pressione? Credo che gli sbalzi in alto siano di carattere emotivo. Quelli in basso credo che siano dovuti ai farmaci. grazie.