05-09-2012

TAC laringe da confrontare con laringoscopia

Salve a tutti, volevo anticipare primaditutto i ringraziamenti per tutto ciò che potrete fare per aiutarmi.Sono Gianluca e Vi scrivo a nome di un mio cugino di 40 anni che soffre da circa 4-5 anni di alcuni disturbi neurologici, che lo portano ad avere una lieve atrofia di tutto il lato Sinistro del corpo.Tra ricoveri e altro, sta vivendo una vera e proprio odissea. Comunque dopo molteplici esami, tra cui anche il prelievo del liquido dal midollo osseo, non sono riusciti a scoprire nulla. Il Dottore che ce l'ha in cura, ha quindi convenuto di fargli fare una TAC total Body con e senza mezzi di contrasto. Ed a proposito di questo esito volevo chiederVi qualche informazione in merito, poichè sembra che ci siano problemi a livello della Laringe.Per essere più preciso Vi indico cio' che c'è scritto sul referto.Vi indico solo la parte relativa al collo, dove è menzionato quel qualcosa che ci sta facendo vivere un pò d'ansia.- Collo:Nodulazioni Linfonodali a sede laterocervicale bilateralmente(Dm 1 cm).Disomogeneo ispessimento del laringe a sede sovraglottica. Tiroide in sede di volume normale a contorni definiti. Volevo sapere se non è troppo, cosa significava e cosa bisogna fare a riguardo, su come muoverci. Vi ringrazio anticipatamente per tutto ciò che potete fare. Grazie ancora.Distinti saluti.
Risposta di:
Dr. Francesco Gedda
Specialista in Otorinolaringoiatria
Risposta

Se i disturbi di cui soffre il paziente portano ad atrofia della muscolatura del lato sinistro, l'asimmetria rilevata alla TAC potrebbe dipendere da analoga ipo- atrofia della muscolatura laringea. E' necessario tuttavia confrontare il reperto TAC con un esame obiettivo e, a mio parere, sarebbe consigliabile (senza fretta) di programmare una laringoscopia (esame che il collega ORL che l'ha in cura potrebbe già aver fatto con riscontro di normale obiettività).

TAG: Otorinolaringoiatria