L’ESPERTO RISPONDE

Tachicardia e alterazione dell'intensità

Stanchezza, tachicardia perenne e cambiamento di intensità e ritmo del cuore a seconda di cosa mangio oppure in base quale movimento brusco faccio(per calmare ''la sensazione'' di tachicardia ho bisogno di esercitare una forte pressione alla bocca dello stomaco, dopo la forte pressione la tachicardia diventa più sostenibile, ma subito come conseguenza della tachicardia elevata, mi sale il mal di testa). Impossibilità a fare sport (tachicardia molto elevata e quindi insostenibile), senso di rigidezza alla bocca dello stomaco, di rado dolori sotto la pancia( dolori di scarsa intensità che simulano i dolori del ciclo mestruale), incremento di peso che non va più via! Qualsiasi emozione forte è amplificata e simula un'infarto!

(Per esempio: lo spavento di qualcosa che cadendo per terra,  si rompe  e causa un fortissino frastuono provoca in me una tachicardia talmente forte da rendermi impossibilitata per qualche minuto a reagire, solo dopo che pian piano si calma allora posso muovermi! Ho sempre fame,  una sorta di fame nervosa e in più inizio ad avere problemi legati alla memoria a breve termine.

Risposta del medico
Dr. Guglielmo Actis Dato
Dr. Guglielmo Actis Dato
Specialista in Cardiochirurgia e Malattie dell'apparato cardiovascolare

È una problematica legata all’ansia

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Malattie dell'apparato respiratorio
Prov. di Parma
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Anestesia e rianimazione
Prov. di Bologna