essendo portatore di hiv+hcv ho deciso con il medico ospedaliero ci cominciare terapia di pegasys 180 e copegus 400, dopo due settimane e in concomitanza con il primo prelievo ematico ho cominciato a stare malissimo (febbre ,sangue dal naso ,nausea, dolori allucinanti al capo e all' addome).telefonando al medico per sapere i risultati e per... Leggi di più spiegargi lo stato generale lo stesso mi HA MENTITO sui risultati dell'esame e mi ha consigliato di proseguire la cura in dosaggio ridotto si pegasys.tramite ambulatorio sono venuto a sapere cho ho le piastrine a 600 e i leucociti a meno di 400, ma io chiedo questo non è un tentato omicidio?a parte l'espressione forte non mi sembra corretto che lo stesso medico quando gli ho comunicato il fatto che avevo interrotto la tarapia mi abbia risposto :"ha fatto benissimo"