Salve le allego il risultato dell'istologico che ho fatto, dopo aver fatto una mastectomia bilaterale, la mia domanda è: devo iniziare una terapia con tamoxifene?Le aggiungo che ho 46 anni e non sono ancora in menopausa.Grazie in anticipo.MATERIALE IN ESAME1)Mammella destra (nipple sparing);2)linfonodi sentinella mammella destra;3)nodulo mammella... Leggi di più sinistra;4)mammella sinistra.Descrizione macroscopica 1)Mammella delle dimensioni di cm 18 x 12 x 6, orientata con filo chirurgico. Al taglio, in un parenchima mastopatico, si osservano aree nodulari multiple (la maggior del diametro di cm 0.2), a limiti fortemente irregolari e sfumati.2)Due linfonodi inviati a parte, già esaminati in corso di esame intraoperatorio, e processati secondo la metodica del “linfonodo sentinella”.3)Formazione tondeggiante, del diametro di cm 0.84)Mammella delle dimensioni di cm 17 x 12 x 6, orientata con filo chirurgico. Al taglio, il parenchima mostra aspetto mastopatico e multinodulare.Descrizione microscopica 1)Mastopatia di tipo proliferativo con adenosi, papillomatosi e iperplasia duttale tipica e focalmente atipica (DIN I B), e con focolai multipli (diametro del maggiore pari a cm 0.2) di carcinoma intraduttale di tipo cribriforme e solido, da bene a moderatamente differenziato (G1/G2, DCIS di grado basso e intermedio sec. UICC, DIN I C/DIN II). Coesistono multifocale flogosi cronica riacutizzata e aspetti cistici, associati ad aree di sclerosi, ad alcune calcificazioni distrofiche e ad aspetti di iperplasia mioepiteliale. Determinazione immunoistochimica di fattore prognostici e predittivi su materiale incluso in paraffina -Recettore estrogenico (clone SP1): 95 % -Recettore progestinico (clone 1E2): 95 % -c-erbB2 (clone DAKO): negativo (0); -Indice di proliferazione/Ki 67: 6 % Margini di exeresi chirurgica, incluso il margine retroarerolare, indenni.2)I 2 linfonodi campionati sono indenni da metastasi.3-4)Mastopatia di tipo proliferativo con adenosi, papillomatosi e iperplasia duttale e papillare, tipica e focalmente atipica (DIN I B); presenti focolai (il maggiore del diametro di cm 0.1) di carcinoma intraduttale di cribriforme, ben differenziato (G1, DCIS di basso grado sec. UICC, DIN I C). Margini di exeresi chirurgica, incluso il margine retroarerolare, indenni.Diagnosi istopatologiaCarcinoma intraduttale di tipo cribriforme e solido, da bene a moderatamente differenziato (G1/G2, DCIS di grado basso e intermedio sec. UICC, DIN I C/DIN II), multicentrico, bilaterale. pTis m sec. UICC