24-04-2018

Terapia dopo rimozione leucoplachia in vescica

Gentile Dottore, nel 2009 sono stata operata per la rimozione della leucoplachia in vescica. Sono stata bene per 7 anni ma poi nel 2016 ho iniziaoto ad avere problemi e a seguito di uretrocistoscopia mi e' stata diagnostica di nuovo la stessa patologia. Questa volta pero' l'urologo ha preferito procedure prima con una terapia farmacologica e devo dirle che sto molto meglio. La terapia e' basata su: Peacist, Breacur ed alternanza a cicli di Femelle, Acronelle e aflugenex per 6 mesi. Dovrei ma vorrei ripetere di nuovo l'uretrocistoscopia adesso che sto meglio. secondo lei potrei continuare con la stessa terapia? Grazie mille del suo riscontro.

Risposta

Buonasera veda di ripetere la uretrocistoscopia e poi si potrà aggiornare la terapia farmacologica domiciliare. Buona serata.

TAG: Chirurgia | Farmacologia | Reni e vie urinarie | Terapie | Urologia