Egr. Prof., Palermo, 22 Aprile, 2010.Ho 65 anni; soffro di ipertrofia prostatica da circa 24 anni; ho subito quattro biopsie per psa elevato (totale: (06/09): 6,17 ng/ml, libero: 2,53 ng/ml, rapporto: L/T: 41% PCA3 score:54), l’ultima delle quali ad Ottobre 2009; circa tre mesi fa ho subito un piccolo trauma ai testicoli (a causa di una repentina frenata su una moto, ho sbattuto contro la tanica); a parte il dolore iniziale poi scomparso dopo un giorno o due, a distanza di un mese circa, sono stato affetto da forti dolori allo scroto dx ed al basso ventre. A seguito di esami diagnostici (visita, eco-color-doppler ed ecografia, mi è stata diagnosticata una epididimite che è stata trattata con i seguenti farmaci: Reparil 10 gg. (3 al dì) Bactrin 10 gg. (2 al dì) Reparil 3 gg. (3 al dì) Bactrin 5 gg. (2 al dì) Ciproxin 1000 8 gg. (1 al dì) Reparil 10 gg. (3 al dì) Rocefin 1g/3,5 ml 10 gg. (1 al dì) Ciproxin 500 RM 10 gg. (1 al dì) Coefferalgan 5 gg. (1 ogni 8 ore) Permixon 320 mg 20 gg. (1 al dì)Da poco ho iniziato il: Noroxin 400 mg che dovrò fare per una settimanaANALGESICI USATI: Tachipirina 500 o 1000 mg. / Novalgina (25/30 gocce) CoefferalganRISULTATI: Dolori ora un pò diradati, ultimamente a giorni alterni ed ora ogni 3/4 gg. ma sempre di forte intensità al basso ventre e/o allo scroto dx.Sono così trascorsi circa due mesi senza alcun risultato ed è per questo motivo che La prego di aiutarmi.GrazieEnrico RichichiEmail: enrico42@hotmail.com