Buongiorno, il 19 Agosto la mia compagna ha assunto la prostaglandina (2 giorni dopo la RU 486) per ivg. Ha avuto dimissione ospedaliera lo stesso giorno senza nessun tipo di complicazione. Il primo ciclo le è arrivato dopo circa 35 giorni anche se "mascherato" dalle perdite dell'ivg stesso.In data 14 Ottobre ha avuto spossatezza, il 15 delle perdite marroni con dei grumi seguite da male nel basso ventre. Poi nulla, nè dolori nè perdite. Le è rimasto solo dell'affanno e un po' di disturbo in termini di acidità. Presi un po' dall'ansia, la mia compagna ha fatto due test di gravidanza. Uno il 16 a sera, l'altro il 17 mattina, entrambi con risultato negativo. Ci stiamo preoccupando un po' visto che il ciclo (il secondo dal "reset" dell'ivg) e allo stesso tempo i test di gravidanza non danno risultato positivo. Quale potrebbe essere la ragione? Può essere che il test di gravidanza sia stato eseguito troppo precocemente? Cordialità