20-08-2017

Test HIV dopo sesso orale

Buonasera Dottore, avrei una domanda. Il mese scorso, ho fatto del petting (senza indumenti) e del sesso orale senza eiaculazione (per un minuto neanche) con un ragazzo di cui non conosco lo stato sierologico. Tuttavia, probabilmente per l'ansia, dopo circa 20 giorni dal rapporto ho iniziato ad avvertire dolore alla gola, con ingrossamento della tonsilla dx e due piccole placche, (ogni tanto ho un po' di catarro).
Ho fatto un autotest mylan per l'HIV, a 25 giorni, risultato negativo. La dottoressa in farmacia ha detto di potermi fidare di quel test a 25 giorni, poiché considerato di terza generazione. Ora vorrei sapere: Il mio rapporto è stato a rischio? Posso considerare il test valido? Inoltre aggiugno che il mal di gola persiste da ormai 7 giorni, tuttavia in alcuni momenti della giornata scompare, a cosa potrebbe essere dovuto?

Risposta di:
Dr. Pietro Di GregorioDottore Premium
Specialista in Gastroenterologia e Malattie infettive
Risposta

Il test è affidabile ma va ripetuto. Il rapporto orale è a rischio. Il male di gola può essere causato da tanti patogeni. Ma ha consultato il suo medico?

TAG: Dermatologia e venereologia | Infezioni | Malattie infettive | Organi Sessuali | Sessualità