Salve, ho 21 anni e ho un problema al quale nessuno riesce a dar risposta. Un paio di anni fa nel risalire da un'immersione poco profonda (2m circa), ho sentito l'orecchio sx tapparsi. Da allora i sintomi sono aumentati nonostante otorini di fama, con esami audiometrici e tanti altri, non hanno rilevato niente. Solo attraverso l'esame audiometrico, appunto, è venuto a galla che su una frequenza c'è stato un piccolo trauma ma di lieve entità, tanto da poter anche lasciar perdere. Nel corso di questi due anni, come dicevo, i sintomi sono aumentati: quando respiro -da 2 anni circa- sento l'orecchio sx tapparsi e stapparsi all'alternasi dell'inspirare e dell'espirare (questo capita soprattutto di mattina), ogni tanto -durante la giornata- sento un piccolo fastidio nella parte di dietro del padiglione auricolare sx, dolori al capo parte sx, sensazione di gonfiore al collo parte sx e negli ultimi giorni si sono aggiunti fastidi all'anca- gluteo sx. Ringrazio di cuore chiunque riesca a indicarmi la strada per una possibile cura ai miei fastidi e dolori, dato che mi impediscono di affrontare le questioni di tutti i giorni in maniera tranquilla. P.s.: se potesse influire per la diagnosi, ho subito un'intervento alla schiena 3 anni fa dovuto a una caduta che ha causato un taglio sull'osso occipitale, una frattura di una vertebra -messa in sicurezza da questo intervento- due protusioni e la perdita della funzionalità del dorsale sinistro (constatato da elettromiografia).