Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

04-09-2006

toracoalgia

Spero innanzitutto che la mia domanda sia stata inserita nell'area di interesse pertinente. Mia sorella ha partorito un mese fa, dopo il parto grazie ad un dolore di tipo intercostale sul lato destro le è stata diagnosticata un'embolia polmonare. Ora è in cura con la cumadin, la cui dose viene stabilita in seguito ad un prelievo (PPT). Il problema è che nonostante le cure il dolore ricompare per cui deve ricorrere ad un antidolorifico. Nessuno è in grado di stabilire la natura di questo dolore presistente e quindi siamo molto preoccupati. Chiedo per favore di darci un'indicazione oltre che relativamente alla natura del dolore, anche per quanto riguarda un'eventuale strada da intraprendere. Grazie.
Luigi LUCIBELLI
Risposta di:
Luigi LUCIBELLI
Specialista in Endocrinologia e malattie del ricambio e Medicina d'emergenza-urgenza
Risposta
In triferimento alla sua domanda le dico che vi sono troppo pochi elementi clinici per potere formulare una diagnosi per cui la strada consigliata è quella di farsi visitare da un internista che possa anche indirizzarla in modo corretto verso un altro specialista, qualora ne ravveda la necessità
TAG: Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!