16-09-2006

tosse persistente e dolori al petto

ESAME ESEGUITO: RX TORACE IN DUE PROIEZIONI. RIDOTTA ESPANSIBILITA' DEI CAMPI POLMONARI CON EMIDIAFRAMMI UN PO' RISALITI. ESISTE ACCENTUAZIONE DELLA TRAMA VASALE
ILO-PARAILARE INFERIORE BILATERALMENTE, CON CONCOMITANTE DISOMOGENEA VELATURA DI TIPO PARENCHIMALE IN ENTRAMBE LE BASI POLMONARI, AL TERZO INTERNO (ALTERAZIONI CON CARATTERI DI FLOGOSI). NULLA NEI RIMANENTI AMBITI POLMONARI. OMBRA CARDIACA NEI LIMITI.
IL MIO BIMBO HA TOSSE PERSISTENTE GRASSA E DOLORI AL PETTO. MI SPIEGA IN PAROLE POVERE LA SITUAZIONE? GRAZIE.
Raffaella Raio
Risposta di:
Raffaella Raio
Risposta
Un esame radiografico del torace di per se non sempre consente una diagnosi circostanziata in pneumologia. Un bambino di 3 anni con una ridotta espandibilità polmonare e diaframma di conseguenza alto potrebbe avere semplicemente una voluminosa bolla aerea gastrica. Potrebbe, in altre parole, presentare, a causa di un pancino voluminoso a causa di aria accumulata nell'addome (stomaco in particolare), una difficoltà ad espandere bene il torace nella respirazione. Questo spiegherebbe la presenza di secrezioni mucose nelle aree bronchiali inferiori e, conseguentemente, tosse persistente. Spesso questo è dovuto semplicemente alla ostruzione nasale che conduce all'ingestione di aria durante i pasti (aerofagia)con conseguente meteorismo gassoso. Potrebbe escludere che il piccolo dormendo presenti un respiro "rumoroso"? Questo confermerebbe quanto ho appena ipotizzato. Altre cause potrebbero essere l'esposizione continua o quasi a fumo passivo. Consideri che i fumatori in famiglia riducono di poco i danni fumando fuori di casa o in luoghi limitati. Il fumo passivo indiretto è quello che viene espirato dalla bocca del fumatore anche a distanza di tempo dall'ultima sigaretta. Consulti il suo pneumologo di fiducia ma non stia particolarmente in ansia. dr. Paolo Noschese
TAG: Apparato Respiratorio | Malattie dell'apparato respiratorio | Pneumologia | Polmoni e bronchi
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!