Buonasera, ho 54 anni e da quasi due anni ho iniziato ad avere durante la notte tosse secca e un sibilo al petto. Visitatami più volte mi hanno sempre detto che non era broncospasmo ma catarro che nel corso della notte rimaneva ferma o allergia.Ho fatto visita pneumologica e prove allergiche e non mi trovarono nulla, ma i sintomi erano a volte più marcati, altri no e sono andata avanti così, facendo aerosol la sera perché se non lo facevo mi tornava sempre di notte sibilo fastidioso.Questa estate, un giorno che avevo respiro pesante, ho deciso di rifarmi la visita dallo pneumologo. Mi ha trovato dopo spirometria modesta ostruzione ai bronchi e mi ha dato spiriva per 2 spruzzi e aerosol la sera per un periodo. Ero andata da lui che stavo bene e ora sto peggio, nel senso che per esempio oggi respirando profondamente sento un rumorino in basso della schiena, mi sono fatta visitare dal medico curante e mi ha detto broncospasmo.Le analisi del sangue hanno evidenziato che sono allergica agli acari, sono un soggetto allergico, mi sembra strano che lo sono alla mia età. Comunque per farla breve lo pneumologo mi ha dato oxis polvere uno spruzzo mattina e sera e spiriva solo mattina. Da bene che stavo prima di fare visite, mi ritrovo a fare spray per asma, ma io durante il giorno non ho problemi di respirazione. Fumo 2 sigarette al giorno, non sono mai stata una fumatrice vera e propria. Le mie domande sono:il fumo è la causa principale?l'asma può comparire solo sentendo un rumorino quando respiro senza avere fame d'aria?la cura deve essere seguita sempre se inizio a farla?Grazie mille.