Salve, Soffro di disfagia. Quando ho le fasi "acute" mi viene sempre un po' di faringite. Comunque tre settimane fa mi è venuta una semplice tosse e a volte leggero catarro...ho preso uno sciroppo mucolitico ed è passato. Una settimana dopo (settimana scorsa), mi è venuto un forte mal di gola con febbre e ho fatto una cura antibiotica...dopo 2... Leggi di più giorni non avevo più mal di gola ma mi è venuta la tosse e la disfagia si è rifatta viva. Qualche giorno fa è tornato di nuovo il mal di gola e la tosse non è mai passata. È una tosse secca e breve, due volte ho avuto attacchi veramente forti. Non so spiegare bene la sensazione...è una tosse breve, a volte mi prude la gola. Inoltre, mi succede in questi giorni che mentre mangio (si fa per dire), mi prude la gola e tossisco. A volte si accentua la sera se sono a letto. Poi dipende anche dagli ambienti...se mi trovo all'aria aperta sto meglio rispetto ad un un'ambiente chiuso. Ho letto che con la disfagia può finire il cibo nei polmoni...può essere questo il caso? Oppure, è semplice influenza? Il mio medico purtroppo è in ferie. Il cuore non credo c'entri perché ho fatto una visita proprio qualche mese fa ed era tutto nella norma solo un lieve prolasso della mitrale. Faccio crossfit, quindi, se ci fosse un problema polmonare me ne sarei già accorta, giusto? Diciamo che se corro mi possono raccogliere a terra dopo 5 minuti per via del fiato ma credo sia anche perché non sono abituata agli esercizi di resistenza (prima facevo la sala pesi). In questi giorni non sto comunque andando in palestra. Quindi, Lei cosa pensa....influenza o qualcosa di grave? A casa mi misuro anche la saturazione dell'ossigeno la sera, i valori sono tra 97 e 99 di solito sempre 99. La ringrazio e spero mi risponda sono abbastanza preoccupata perché ho letto questa cosa del cibo che può finire nei polmoni. Cordiali saluti