Buongiorno, Ho fatto un check up cardiovascolare a febbraio Ecg, Emocromo, Urine e vari esami bilirubina GPT GOT PTT PT TRIGLICERIDI OMOCISTEINA AZOTEMIA CREATINEMIA GLICEMIA COLESTEROLO HDL VES Tutto ok, birirubila, pt, ptt GGT... tranne Eosinofili un po alti (soffro di allergia) ma soprattutto Transaminasi GPT 50 su vr 40 (LE got erano a 37 su 40... Leggi di più quindi normali) Il medico mi ha fatto rifare esami dopo un mese, a fine marzo: Stesso GPT un po' in calo ma sempre alte 47 su 45 vr Il medico ha detto che potrebbe essere il fegato un po' ingrossato o grasso (facevo sporto 5su7 ma ora per motivi familiari non faccio più nulla) quindi di non preoccuparmi e aspettare 3/4 mesi per rifarle... tutto ok. Fumo poco o niente (qualche sigaretta nei weekend) e a parte qualche stravizio sotto le feste di natale non sono un gran mangione o un bevitore. Andavi in paletsra fino a dicembre sono 80kg per 1,80 Purtroppo ho letto in giro nel web che valori comunque alterati di GPT indicano sempre una sofferenza epatica che potrebbe essere data anche da EPATITI CRONICHE o latenti o peggio ancora da TUMORI che stanno sviluppandosi. Da altre fonti leggo che la tolleranza Maschile è in realtà 55 ul quindi i miei valori non sarebbero strani (a parte ALT maggiore di AST) A questo punto posso tranquillamente aspettare qualche mese o è bene che faccia qualche esame?? Che esami devo rifare? Non vorrei trovarmi far 2 mesi daccapo con gli stessi valori. Se c'è un prolema vorrei identificarlo prima possibile