19-03-2006

trattamento calcoli renali voluminosi

buona sera vorrei chiedere un parere durante un Ecografia renale mi e stato evidenziato un calcolo renale tipo multiforme di mm 26 quali possono essere attualmente le tecnice per elimminarlo? grazie
Risposta di:
Risposta
Attualmente il trattamento della calcolsois renale viene quasi sempre effettuato con due tecniche che possono essere utilizzate singolarmente o in associazioen,la nefrolitotrissia extracorporea e la nefrolitotrissia percutanea. La NEFROLITOTRISSIA EXTRACORPOREA viene realizzata utilizzando una fonte di energia esterna al corpo del paziente , che genera onde d'urto che vengono dirette,attraversando la parete corporea,sul calcolo allo scopo di romperlo.La frammentazione è molto condizionata da due elementi : la natura del calcolo(esistono calcoli di durezza minore o maggiore e la rottura può produrre frammenti di varie dimensioni ,grandi e piò o meno piccoli) e dalle sue dimensioni. Ciò può richiedere più sedute di trattamento. Inoltre,quanto più grande è il calcolo tanto maggiore sarà il numero ed il volume dei frammenti prodotti che poi dovranno essere eliminati attraverso le vie naturali con le urine,in tempi non sempre prevedibili . La NEFROLITOTRISSIA PERCUTANEA è un intervento chirurgico miniinvasivo,condotto in anestesia e viene realizzato mediante l'introduzione nel rene,attraverso la parete corporea,di un sottile strumento ottico operativo (del calibro di una matita) con il quale il calcolo viene visto e frammentato sotto controllo visivo diretto con fonti di energia diverse (ultrasuoni,laser etc). Il trattamento NON e' condizionato dalle dimensioni e dalla natura del calcolo : il calcolo viene comunque frammentato ed i frammenti vengono direttamente rimossi o aspirati. Questa tecnica può risolvere in una unica seduta il trattamento. I calcoli multipli e/o a stampo abitualmente richiedono il trattamento percutaneo,da solo o integrato da successivo trattamento extracorporeo di completamento. La calcolosi di cui parla è di grosse dimensioni (26 mm cioè 2,5 cm):per calcolosi di queste dimensioni il trattamento consigliato è abitualmente la nefrolitotrissia percutanea. L'Unità Operativa di Urologia da me diretta ha grande esperienza nel trattamento di nefrolitotrissia percutanea essendo stati noi tra i primi in Italia ad applicare questa tecnica (dal 1984) e per tale motivo è anche sede di insegnamento pratico della metodica.
TAG: Reni e vie urinarie | Urologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!