Logo Paginemediche
L’ESPERTO RISPONDE

trauma da incidenti della strada

Salve, sono una ragazza di 30 anni appena compiuti.Qualche mese fa a causa di un incidente stradale, ho subito un colpo di frusta, e considerato che anche dopo mesi di fisioterapia e massoterapia il dolore non accennava a passare, mi è stata consigliata la Risonanza magnetica.Il referto mi ha un pò destabilizzata, considerando che ho 30 anni!!C'è scritto cosi': Rettificata la fisiologica lordosi. Note artrosiche uncovertebrali e interapofisarie diffuse con discreta conservazione della normale ampiezza del canale vertebrale.Si associano deformita' artrosiche a carico di C4 e C7 con riduzione in ampiezza degli spazi intersomatici a livello dei quali si notano protrusioni discali in serie prevalentemente mediane con modesta impronta sull'astuccio durale sul quale esercitano impronte anche barre osteoartosiche ad origine dai metameri e riducenti l'ampiezza dei canali radicolari, fatti piu' evidenti tra C5 e C6.Le facce contrapposte di questi ultimi metameri presentano segnale ipointenso in T1 ed iperintenso in T2 per componente edematosa. Nella norma la cerniera atlooccipitale ed il segnale del midollo spinale"Il mio medico mi ha detto che non posso far nulla, insomma me la devo tenere!! Ma io sono quotidianamente piena di dolori e soprattutto a volte mi capita di sentire una perdita di forza nelle braccia, e vertigini/capogiri anche di forte intensita'.Secondo lei è correlato? E' possibile che non possa fare proprio nulla? Ma quelle due protrusioni possono essere ernie del disco?La ringrazio anticipatamente
Risposta del medico
Cara Utente, lei ha avuto la sfortuna di avere un incidente che ha rivelato (casualmente) una banale patologia artrosica che magari le dava pochi fastidi; con questo non nego il taruma , ma stia piu serena: la maggior parte delle potrusioni non diveta vera ernia del disco. Il trauma , in sostanza, rivela qualcosa di preesistente ( in genere); faccia delle cure emdiche , magari ripetendo degli antinfiammatori. Tuttavia, se veramente ha disturbi alle braccia, e il taruma è statao importante, potrebbe essersi instaurata una radicolite, cioe si infiamma la radice dei nervi: in tal caso, anche perche si tratta di incidente, effettui una EMG degli arti a scopo diagnostico , e ne parli con il suo ortopedico di fiducia. Nella mia esperienza , il taruma cervicale puo guarire anche dopo sei mesi
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Ortopedia e traumatologia
Bergamo (BG)
Specialista in Ortopedia e traumatologia
Cazzago San Martino (BS)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Ortopedia e traumatologia
Verona (VR)
Specialista in Ortopedia e traumatologia
Prov. di Cagliari
Specialista in Ortopedia e traumatologia
Prov. di Roma
Specialista in Ortopedia e traumatologia
Gaeta (LT)
Specialista in Medicina legale e Ortopedia e traumatologia
Bracciano (RM)
Specialista in Ortopedia e traumatologia e Chirurgia della mano
Bassano del Grappa (VI)
Specialista in Ortopedia e traumatologia e Chirurgia generale
Niscemi (CL)
Specialista in Medicina d'emergenza-urgenza e Ortopedia e traumatologia
Casteltermini (AG)