17-01-2006

Trekking

Buongiorno. Ho recentemente scoperto di avere il battito cardiaco, a riposo, intorno agli 85 battiti/min. Non ho mai avuto problemi di Cuore, e spesso vado in montagna, ma sempre sotto i 3000 metri... siccome vorrei fare il trekking di Macchu Pichhu (in perù si superano spesso i 4000 metri) ho il dubbio che potrei avere problemi cardio circolatori. Aggiungo qualche informazione: sono alto 1,71 m e peso 62 kg... sono piuttosto sedentario (a parte le gite in montagna nella bella stagione!). La pressione sembra essere normale, leggermente bassa. Grazie.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Probabilmente la tendenza al battito accelerato è secondario allo scarso allenamento fisico. Immaginando che non abbia motivi organici per avere un ritmo cardiaco così accelerato (ad esempio anemia o la tiroide che funziona troppo oppure un uso eccessivo di caffè o tè), il consiglio che le do è quello di muoversi id più privilegiando le attività fisiche di tipo aerobico (ad esempi 30-60 minuti di “marcia veloce” al giorno) potrà così iniziare un allenamento che le servirà anche per il trekking. Consideri inoltre un altro fattore, cioè l’acclimatamento, in questi casi è bene non salire in quota troppo rapidamente ma cerchi di organizzare il viaggio a tappe in modo da adattarsi alle altitudini progressivamente crescenti.