Salve dottore sono una ragazza di 28 anni, 2 mesi fa ho avuto una caduta dalle scale ed un ingessatura della caviglia sinistra dopo 5 giorni dalla caduta.Dopo 15 giorni dall'accaduto ho accusato degli acceleramenti dei battiti cardiaci, con perdita dei sensi e pressione bassa. Da lì ricovero in ospedale con diagnosi di embolia polmonare e trombosi femorale. I medici sono intervenuti con un trombolitico. Dopo 12 giorni mi hanno dimessa, con terapia anticoagulante.Ora io vorrei sapere per quanto tempo dovrei fare la terapia? Poi vorrei fare un viaggio a breve, che consisterà in un 10 ore di treno. Può causarmi problemi? Grazie per le risposte che mi darete.