02-04-2004

Ulcera

Buongiorno, vorrei un parere sulla salute di mio padre. Nel giugno del 2002 gli è stato asportato un Tumore alla vescica, risultato maligno. Nel febbraio 2003 sono state asportate due neoformazioni, e nello scorso settembre la ferita di queste asportazioni non era ancora guarita. Da febbraio 2003 ha cominciato la Chemioterapia locale, per i primi due mesi una volta a settimana e dopo una volta al mese. Fino ad ora il tumore non è più ricomparso (l'ultimo controllo il 19 febbraio). Lunedì 8 marzo ha vomitato sangue, oggi ha fatto l'esofagogastroduodenoscopia, il cui risultato è stato una "piccola Ulcera al ginocchio duodenale sup con bordi iperemici". Ora dovranno fare delle biopsie per HP. Vorrei sapere se questi due problemi possono essere correlati, se possono avere influito le cure con l'ulcera, o se è possibile che il tumore si sia spostato e questa ne è quindi una conseguenza. Dopo la chemioterapia ha preso ogni mese delle pastiglie CEFIXORAL 400mg. Un'ultima cosa: ho letto nelle risposte già presenti che l'HP può essere trasmesso, anche mia madre alcuni anni fa ha avuto ulcera duodenale ed è risultata positiva all'HP. Mi scusi se ho usato un linguaggio forse poco chiaro. La ringrazio.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
E’ difficile che vi sia una correlazione tra i due problemi lamentati. Per la neoplasia vescicale è necessario che il paziente si sottoponga a periodici controlli cistoscopici. E’ consigliabile, inoltre, eseguire in ogni caso un prelievo bioptico della lesione ulcerosa gastrica con esame istologico.
TAG: Oncologia | Tumori
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!