un'assunzione prolungata, anche se non a dosaggi elevati, di Paracetamolo puà provocare alterazioni dei valori epatici?