02-07-2018

Un'infiammazione al nervo ottico è sintomo di sclerosi multipla?

Buongiorno, scrivo su questo portale perché sono disperato e voglio il parere di più esperti se possibile. La mia fidanzata ha frequentemente dolori di testa; ieri l'oculista ha detto che è peggiorata con i gradi della vista e che ha un'infiammazione al nervo ottico (infatti vicino la pupilla era presente una macchiolina bianca che non era altro che una papilla visiva infiammata secondo l'oculista). Ieri sera siamo andati anche da un neurologo e ci ha detto che la mia fidanzata soffre di cefalea tensiva e le ha prescritto una cura.

Ahimè, ieri sera non riuscivo a dormire e immaginando la macchiolina bianca vicino la pupilla della mia fidanzata, ho provato a fare ulteriori ricerche e un sito mi ha fatto cadere in paranoia. C'è scritto che questi sono i primi sintomi di una futura sclerosi multipla. La mia domanda è la seguente: è possibile una cosa del genere? Ci sono probabili cure? O precisamente, la mia ragazza sarà a rischio di sclerosi multipla? La mia ragazza è molto giovane, ha 18 anni. Scusate il distrubo e vi prego di aiutarmi.

Risposta di:
Prof. Carlo Gandolfo
Specialista in Neurologia e Terapia fisica e riabilitazione
Risposta

L'infiammazione del nervo ottico può essere un segno di sclerosi multipla ma in genere non determina alterazioni visibili all'esame del fundo oculare in fase acuta. L'oculista e il neurologo, sono in grado di valutare con la visita, con l'esame del campo visivo, dei potenziali evocati visivi, della RM, etc. se il sospetto diagnostico di SM è possibile o può essere ragionevolmente escluso.

TAG: Esami | Giovani | Infiammazioni | Malattie neurologiche | Neurologia | Occhi | Radiodiagnostica | Sistema nervoso | Vista
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!