L’ESPERTO RISPONDE

Una perforazione settale deve essere trattata se sintomatica

Scrivo perchè è dal 2007 che ho questo problema. In seguito ad una valutazione per linfoadenopatia laterocervicale, ho effettuato un controllo ORL che documentava perforazione del setto nasale. in seguito a ciò ho effettuato i seguenti esami: - esami di laboratorio 2010: ANA 1:160 punteggiato; aEna neg;ACA neg; ANCA neg; antib2gp1 neg;LLAC neg; RA... Leggi di più test neg; VES 19; PCR 2; crea 0.66. - biopsia setto nasale (2010): materiale fibronecrotico con infiltrato flogistico stromale, senza aspetti vasculitici o granulomatosi.- Eco collo: linfoadenopatia reattiva, tiroide nei limiti.- TC massiccio facciale(2011): ampia perforazione del setto nasale, lieve ispessimento della mucosa del setto nella sua porzione residua; pneumatizzazione del turbinato nasale medio di sin,; lievissima iperplasia della mucosa dei seni mascellari; ipogenesia del seno frontale dx.. Es di laboratorio (2011): Ca 10.5; VES 28; PCR neg; ANCA neg, Hb 11.9, MCV 82.3, GB 5300, Plt 150. C-ANCA P-ANCA in immunofluorescenza indiretta negativi.Recente positività al tampone nasale a S. aures, trattato con antibiotico per 7 giorni , ora risulta negativo.Inoltre dopo 2 anni, ho fatto riesaminare la biopsia ed è emersa flocosi cronica e acuta; riacutizzata.Sono stata visitata da molti specialisti, tra i quali uno ha ipotizzato una granulomatosi di wegener poi esclusa in quanto vi è il solo interessamento della mucosa nasale (ana e anca in immunofluorescienza negativi).Non riescono a capire come mai io abbia questa perforazione al setto nasale, preciso inoltre, che non faccio uso di sostanze stupefacenti.Spero possiate essermi di grande aiuto nel risolvere questo mio problema.

Risposta del medico
Specialista in Otorinolaringoiatria

L'iter diagnostico è stato corretto: sono state escluse le cause più importanti di perforazione settale. A questo punto, direi che è opportuno valutare la sintomatologia. Se la  perforazione del setto è stata un riscontro occasionale, nessuna terapia specifica è necessaria. Se invece è la presenza di una sintomatologia (ad esempio epistassi ricorrenti) ad aver portato alla diagnosi, allora può essere presa in considerazione la chirurgia per correggere il difetto (ma soprattutto eliminare o ridurre il sintomo)

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
articoli correlati
Ciclo in ritardo, quali possono essere le cause
Ciclo in ritardo, quali possono essere le cause
2 minuti
Disturbo alimentare o comfort food, qual è la differenza?
Disturbo alimentare o comfort food, qual è la differenza?
2 minuti
HPV nell'uomo: esiste un test per la diagnosi?
HPV nell'uomo: esiste un test per la diagnosi?
2 minuti
Quando una persona positiva al Covid è più contagiosa?
Quando una persona positiva al Covid è più contagiosa?
3 minuti
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Otorinolaringoiatria
Benevento (BN)
Specialista in Otorinolaringoiatria e Audiologia e foniatria
Bergamo (BG)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Otorinolaringoiatria
Milano (MI)
Specialista in Otorinolaringoiatria
Milano (MI)
Specialista in Otorinolaringoiatria
Termoli (CB)
Specialista in Otorinolaringoiatria e Chirurgia plastica‚ ricostruttiva ed estetica
Milano (MI)
Specialista in Otorinolaringoiatria
Prov. di Vercelli
Specialista in Otorinolaringoiatria
Casalpusterlengo (LO)
Specialista in Otorinolaringoiatria e Audiologia e foniatria
Vicenza (VI)
Specialista in Otorinolaringoiatria e Medicina alternativa (agopuntura, omeopatia...)
Cagliari (CA)