25-03-2006

Utero retroverso

Da circa 3 anni cerchiamo una gravidanza. Abbiamo fatto qualsiasi tipo di indagine (isteroscopia, endometriocoltura, isterosalpingografia, videolaparoscopia, Spermiogramma, Spermiocoltura) ma non è stato riscontrato alcun problema. L'unica "anomalia" è rappresentata dal mio Utero che è retroverso. Quest'ultimo può realmente rappresentare un ostacolo al concepimento? Cosa possiamo fare? Esistono delle posizione durante il rapporto che possono facilitare il concepimento? G&M.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
L’utero retroverso non è una causa di sterilità. Dalla mia esperienza la causa più frequente è di natura psicosomatica e lo stress rappresenta un fattore molto più importante di quanto si pensi.
TAG: Ginecologia e ostetricia | Salute femminile | Organi Sessuali