Gentili medici, sono una ragazza di 25 anni che soffre di emicrania e tacsho avuto due episodi di sonnambulismo in tutta la mia vita, in cui mi sono alzata dal letto etc. Quindi non mi sono mai classificata come sonnambula.Presento però due problemi che quasi sembrano opposti.Ho il sonno estremamente pesante, non mi sveglio praticamente con niente... Leggi di più (hanno provato addirittura a sedersi sopra di me una volta, senza successo) infatti purtroppo spesso ho il problema di non sentire la sveglia, tanto che ho iniziato ad alzarmi semplicemente quando mi sveglio da sola automaticamente(spesso alle 6 del mattino).In opposto spesso parlo nel sonno, oppure quando sono penso in una fase di sonno non profondo se si prova a svegliarmi e ci si riesce mi comporto da sveglia(apro gli occhi, mi metto a sedere etc) e rispondo in modo non logico a domande che mi pongono con frasi disconnesse.Alle volte non mi ricordo assolutamente della cosa, altre volte ho un vago ricordo e la sensazione che provo al momento è pensare lucidamente alla risposta ma non riuscire ad articolarla.La mia domanda è:anche questi comportamenti possono essere classificati come sonnambulismo? A parte lo stress, a cosa è dovuto il meccanismo?Può essere ricollegata alle tacs?Premetto che prendendo la melatonina la cosa si riduce di molto.Vi ringrazio in anticipo per il vostro tempo