Gentile dottore, sono una donna di 22 anni, peso 38 kg e sono alta 1.55. In questi ultimi anni soffro di dolori addominali seguiti da diarrea, all'inizio i medici pensavano si trattasse di celiachia. La gastroscopia ha dato questo esito "flogosi cronica moderata della lamina propria e presenza di un infiltrato linfocitario (CD3+) intraepiteliale,... Leggi di più atrofia dei villi di I grado"; la colonscopia ha dato esito negativo.Ho iniziato su consiglio del medico una dieta priva di frumento e lattosio perché spesso accade che quando mangio questi alimenti ho dolori addominali e diarrea. In questi anni ho fatto alcuni esami che mi hanno lasciata perplessa, in particolare: Ige totali 821,30 (il valore massimo è 100) Calprotectina 167 (il valore massimo è 50) VES 15 (il valore massimo è 10) Antic. Anti tireoglobulina 194,10 (valore massimo 34) TPOAb Anti Tiropeross. 371,9 (valore massimo 34).Ultimamente ho ripetuto l'esame VES che è sceso a 10 (valore massimo 20). Inoltre il valore della ferritina è sempre più basso del minimo. Il mio medico ha ritenuto opportuno farmi fare l'esame ANA Ab antinucleo il cui valore è 1:320 omogeneo. Mi chiedo è possibile che tutto questo dipenda da una malattia autoimmune o da una semplice intolleranza? Grazie.